Il regista e produttore Steven Spielberg, l'attrice e influencer Kim Kardashian, il rapper Drake.

Sono solo tre delle diverse Superstar globali ad avere usato i loro superinquinanti jet privati per percorsi di pochi minuti, quando avrebbero potuto utilizzare mezzi paritetici con minore impatto ambentale. Ed è polemica sui Social, non nuova per la verità, ma che merita attenzione in questo tempo di gravi ristrettezze energetiche.

Qui non si tratta di un semplice predicar bene e razzolare male, che si può applicare al maestro di yoga che ti urla contro a pieni polmoni per un errore nella posizione del fior di loto, o all'educatore del corso di rispetto che si fa scappare una parolaccia. Qui si tratta invece di una questione di altro livello, perché riguarda personaggi globali, al centro della scena mediale planetaria, impegnati a testimoniare e ad insegnare come essere green, carbon-free e a come ridurre l'impatto ambientale.

Alcuni esempi: il 29 giugno Steven Spielberg ha usato il suo jet privato per compiere un viaggio «di 28 miglia dall'aeroporto di Amsterdam all'aeroporto di Rotterdam» della durata di «17 minuti». È la stessa Star che «ha precedentemente affermato di essere "terrorizzato" dal riscaldamento globale, chiedendo a "tutti" di essere consapevoli che potrebbe "rappresentare un pericolo per i vostri figli e nipoti"». 

La Kardashian «ha volato dall'aeroporto Van Nuys di Los Angeles all'aeroporto di Camarillo in dieci minuti il 7 luglio» [Daily Mail]: è la stessa Star che «ha reso la sua casa plastic-free» [InNaturale]. 

«Il rapper Drake ha volato sul suo aereo privato per soli 18 minuti dall'aeroporto internazionale John Munro Hamilton all'aeroporto internazionale Pearson di Toronto in Canada»  [Daily Mail]: è la stessa Star che «ha firmato come investitore e collaboratore con la startup di sostenibilità e servizi finanziari con sede a Los Angeles, Aspiration»  e che ha dichiarato di «essere entusiasta di collaborare con una "società che ha trovato un modo semplice per offrire a tutti la possibilità di ridurre la propria impronta di carbonio"» [Rolling Stones]

La coerenza non è più una virtù? Oppure si assottiglia come il vertice della piramide sociale, man mano che si sale? Resta il fatto che di prediche cui non seguono fatti concreti ne abbiamo davvero abbastanza. Soprattutto da parte di chi sa che le regole che chiede o le Leggi che formula o i sacrifici che implora a reti unificate non lambiranno mai la sua vita.


© Marco Brusati
Contatti
Crediti fotografici-Info
MD1-I1 di Marco-free
da Pixabay
Licenza Pixabay
Traduzioni di servizio:
si rimanda ai testi ufficiali
in lingua originale

 

 

Fenmed 2000x500
Polis 2000x500
Form222
News 2000x500