banner ringraziamento 120000 lettori

EDITORIALI [approfondimenti]

verg2020.jpg

 Perché un insegnante che dicesse frasi volgari a dei bambini subirebbe sanzioni giuridiche e l’ignominia sociale, mentre dei cantanti, in forza della loro notorietà, si possono permettere di farlo?

Di rientro dalle vacanze di Natale, un insegnante trentenne, maschio, entra in prima elementare e davanti ai bambini di sei anni inizia a declamare: “Guarda, guarda il ca*, che me ne frega".

 

 

EDITORIALI
SOCIAL NOTES
PILLOLE
CONFERENZE

 

Iscriviti alla newsletter