banner ringraziamento 1200000 lettori

Media.Edu

5473008_2215_willy_colleferro.jpg

Sempre più canzoni Trap presentano modelli anti-sociali e, lontano dal rappresentare il malessere delle periferie, sono diventate strumenti per la normalizzazione della devianza.

Le Iene hanno pubblicato in esclusiva un video preso da Instagram (QUI) in cui «si vedono i fratelli Bianchi in macchina» accompagnati da «due donne» e diffuso sui Social «intorno alla mezzanotte del giorno della morte di Willy Duarte, quindi circa tre ore prima del pestaggio». 

1_DabirP65_70913592.jpg

Il twerking non è un ballo adatto a bambine e ragazzine, anche quando viene presentato col sorriso sulle labbra in trasmissioni a loro dedicate o in prodotti mediali in cui sono protagoniste.

Per chi  studia i fenomeni Social come TikTok, il film «Cuties» («Mignonnes») distribuito da Netflix è un già-visto: in rete, sono migliaia e migliaia le ragazzine che si esibiscono in maniera sessualmente non-neutra, in primis facendo twerking. 

tasup2.png

I progetti artistici sono fruiti in maniera acritica e in solitudine dalle fasce più giovani e più fragili della popolazione, quelle che meriterebbero una minima protezione sociale oltre quella medico-sanitaria. 

Anche in questo tempo di problematiche sociali complesse, drammatiche e talvolta tragiche, l’educazione non può andare in pensione anticipata.

TGd1.jpg

Ufficialmente quasi nessuno lo conosce, ma moltissimi lo ascoltano, come dimostra il fatto che il suo primo lavoro con una bestemmia come titolo è stato in cima alla classifica della piattaforma musicale usata dai giovanissimi.

A inizio luglio l'artista Trap God ha pubblicato il suo secondo album intitolato «Street Cinemv», che segue di una ventina di mesi l'album di esordio, «P***» (bestemmia, ndr).

 

 

MEDIA EDU
PILLOLE
ECCLESIA
POLIS
SOCIAL NOTES

 

Iscriviti alla newsletter