liluff.png

6000.png

Lille, Francia: stanno abbattendo la Chapelle Saint-Joseph, meravigliosa chiesa in stile neogotico costruita nel 1886 nel quaritere di Vauban, su progetto dell’architetto Auguste Mourco (Lille, 1823 - 1911).

A nulla poterono gli appelli del mondo della cultura, che ora non nasconde la sua irritazione. «Contro la demolizione si è scatenata l’ira del mondo della cultura. Durissima la presa di posizione di Stéphane Bern, popolarissimo conduttore televisivo di trasmissioni dedicate all’arte e alla storia e molto attivo nel campo della tutela, che scrive su Twitter: “basta coi demolitori e con gli affossatori del patrimonio. Un giorno dovrete rispondere delle vostre azioni, legali ma ingiuste!”. Urgences Patrimoine, con un intervento sul suo organo La Gazette du Patrimoine, si domanda invece quale messaggio venga impartito ai giovani». Un resoconto della vicenda è reperibile sul sito www.finestresullarte.info

Due note:

1) la distruzione della 'Cappella di San Giuseppe' avviene proprio nel 2021, l'anno speciale di San Giuseppe indetto dal Papa per la Chiesa Universale: ironia della sorte e segno della Provvidenza per aprirci un poco gli occhi;

2) al suo posto verrà costruito un campus universitario per ingegneri: quando studieranno storia dell'architettura o delle costruzioni o altra 'storia' legata alla formazione delle loro competenze, saranno seduti sulle sue ceneri. E di tutti noi, pure.

mb5.pngNuova edizione riveduta e aggiornata
Riproduzione vietata
Copyright
Crediti fotografici

 

 

Iscriviti alla newsletter